CHIANINA & SYRAH

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Dal 23 al 25 marzo torna la kermesse enogastronomica dove i due grandi prodotti del territorio saranno interpretati da chef stellati

Tre giorni di incontri enogastronomici e appuntamenti culturali, con protagonisti due grandi prodotti del territorio, che saranno interpretati dagli chef stellati: è questo il programma di “Chianina e Syrah”, la kermesse dedicata alle eccellenze del gusto che torna dal 23 al 25 marzo a Cortona.

Il festival sarà inaugurato giovedì 23 marzo al Teatro Signorelli con un concerto degustazione dal titolo “Piano solo Syrah” del pianista mantovano Fabrizio Paterlini. Nell’occasione il Consorzio Vini di Cortona presenterà le anteprime Syrah Cortona Doc. Venerdì 24 marzo si proseguirà con una Masterclass sul Syrah di Cortona e con tanti appuntamenti gastronomici legati al Gigante Bianco che culmineranno nella cena “Dalle Stalle alle Stelle Il Gigante Bianco incontra il Principe Syrah” nella inedita location dell’auditorium di Sant’Agostino che verrà interpretata da famosi chef stellati e chef ospiti che cucineranno insieme ai cuochi dei ristoranti di Cortona.

Il festival continuerà sabato 25 marzo con la Mostra Mercato Qualità Eccellenza a km ZERO aperta al pubblico al centro convegni Sant’Agostino dove saranno presenti le cantine della Cortona Doc con banchi da assaggio da abbinare ai piatti dei ristoratori di Cortona. Nel pomeriggio è in programma anche la proiezione del documentario “The Genius of a Place: l’anima di un luogo” di Sarah Marder e OLO Creative Farm.

La razza Chianina è sicuramente il simbolo della Valdichiana: è apprezzata e conosciuta in tutto il mondo non solo per la qualità delle carni (ottima in quanto a sapore, aroma, proprietà organolettiche e contenuto di sostanze nutritive), ma per la sua stessa storia che si intreccia con le origini e con la vita degli abitanti di questa valle ancora oggi il territorio ideale per allevare questo prezioso animale. Dal canto suo il Syrah è il vitigno che con oltre il 70% della produzione più rappresenta la Cortona Doc. Apprezzato in tutto il mondo per le sue caratteristiche che in questo territorio si esaltano e rappresentato dal Consorzio Vini Cortona nato nel 1999, oggi tra i principali player della città per la promozione in tutto il mondo.