Il nuovo film di Pinocchio con Benigni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

.

Il nuovo film di Pinocchio con Benigni sarà’ girato tra Siena e Arezzo: casting per comparse il 20 dicembre

Il regista è Matteo Garrone, pluripremiato con Gomorra.

Il nuovo film di Pinocchio con Benigni girato tra Siena e Arezzo: casting per comparse il 20 dicembre

L’appuntamento è appena fuori dalla provincia di Arezzo, ma l’attenzione che sta destando anche nell’Aretino è notevole. Il prossimo film su Pinocchio, del regista Matteo Garrone e con protagonista Roberto Benigni, sarà girato, oltre che in Puglia e nel Lazio, anche nella Toscana di Carlo Lorenzini detto Collodi. In particolare, il ciak di numerose scene sarà ai confini tra le province di Siena e Arezzo. E sono giorni caldi perché la produzione sta allestendo un casting per la ricerca di comparse locali.

Il paese di Geppetto

Matteo Garrone ha scelto Roberto Benigni, che in Valdichiana è nato (a Manciano – La Misericordia, nel comune di Castiglion Fiorentino) e ha lungo lavorato (assieme al fidato sceneggiatore Vincenzo Cerami si chiudeva al castello di Gargonza per scrivere i suoi film), per vestire i panni di Geppetto, dopo che lo stesso attore – premio oscar con La Vita è bella – aveva interpretato il burattino più celebre nel film Pinocchio da lui diretto nel 2002. Proprio il paese di Geppetto sarà ricostruito in Valdichiana, nel comune di Sinalunga, all’interno della tenuta La Fratta, a una manciata di chilometri dai comuni di Foiano della Chiana e Cortona.

C’è molta attesa per il nuovo lungometraggio del regista pluripremiato Matteo Garrone. Dopo il successo internazionale registrato con Gomorra, e dopo i rinoscimenti ottenuti con L’imbalsamatore, Reality, Il racconto dei racconti e l’ultimo, apprezzatissimo, Dogman, c’è aspettativa per il prossimo film in uscita. Garrone ha deciso di misurarsi con un grande classico della letteratura nazionale, una fiaba senza tempo come Pinocchio. Le attese sono accresciute dalla partecipazione di Roberto Benigni, che torna a recitare in un film sul burattino di Collodi a quasi vent’anni dal suo lungometraggio. Le riprese abbracceranno più settimane nel corso del 2019. L’uscita del film è programmata per il 2020.